I 5 motivi per cui scegliere l’Aspirapolvere Senza Fili!

aspirapolvere senza fili

aspirapolvere senza fili

Robot aspirapolvere o aspirapolvere senza fili? Ci sono tantissime differenze e ognuno di questi prodotti presenta vantaggi e svantaggi. In questo articolo esamineremo cosa sono, come funzionano e i motivi per cui scegliere e preferire l’aspirapolvere senza fili.

Le soluzioni per pulire la casa

Una casa pulita è senza dubbio uno dei tuoi obiettivi, ma non sempre c’è il tempo per ottenere un pavimento senza polvere e peli dei nostri amici animali. Oggi, grazie alla tecnologia e agli studi degli esperti, le soluzioni per pulire casa sono innumerevoli passando dallo scomodo aspirapolvere con filo e rumoroso, ad altri prodotti di design che puliscono senza necessità di una presa elettrica o di altre scomodità.

Tantissimi i modelli e i brand che hanno trasformato un oggetto indispensabile in qualcosa di unico nel suo genere!

Ma qual è la differenza tra un robot e una aspirapolvere senza fili?

Che cos’è un robot aspirapolvere?

Tra le soluzioni per pulire la propria casa c’è anche il robot aspirapolvere, che è da considerare come un dispositivo smart per tutte le persone che desiderano un vero alleato. Questo dispositivo gira per casa catturando la polvere e mappando in maniera autonoma la disposizione dei mobili e di tutti gli ostacoli che si presentano durante il lavoro.

I dati della mappatura vengono acquisiti dal robot aspirapolvere durante il primo passaggio e memorizzati al suo interno, al fine di svolgere il lavoro agevolmente. Ci sono diverse tecnologie di mappatura a seconda del prodotto e del brand che si desidera scegliere, come:

  • Tecnologia mappatura con camera che si attua con le telecamere integrate nella parte superiore del robot;
  • Tecnologia laser che calcola la distanza e lo spazio tra il robot e tutti gli ostacoli che sono intorno alla stanza dove si trova.

In ognuno dei due casi, il dispositivo memorizza e tiene i dati per compiere le sue azioni in maniera automatica, senza chiedere aiuto.

Quali sono i sensori di un robot aspirapolvere?

Sentirai spesso parlare di sensori, un dettaglio fondamentale che costituisce i suoi “cinque sensi”. Ecco quali sono:

  • Sensori da muro, che danno la possibilità di verificare la distanza o la presenza di un muro o di un ostacolo, così da girarci intorno o evitarlo;
  • Sensore da distanza costituito da un dispositivo ottico che cura la misurazione delle distanze;
  • Sensore di dislivello che aiuta il robot aspirapolvere a non cadere dalle scale, nel caso fossero presenti in una zona della casa.

Come funziona un robot aspirapolvere?

Se la tecnologia è importante lo è ancora di più il funzionamento vero e proprio di un dispositivo. La quantità di spazzole interne è fondamentale, tanto che oggi in commercio trovi apparecchi che sono dotati di una grande spazzola centrale che si collega direttamente ad un tubo aspiratore: il tutto si accompagna alle spazzole rotanti ai lati, che sono presenti in apparecchi di fascia di prezzo medio/alta.

Non meno importante il tubo che aspira la polvere, nella maggior parte dei casi rumoroso e fastidioso.

Dove finisce lo sporco?

Questa tipologia di robot ha un serbatoio apposito che recupera tutta la polvere, che può poi essere scaricata una volta che ha terminato la pulizia richiesta.

Quanto dura la ricarica?

Un altro fattore molto importante è la sua ricarica. Dipende dalla tipologia che andrai ad acquistare, ma di norma per una ricarica – base – ci vogliono circa due/tre ore, con autonomia che parte da un’ora e mezza sino a tre ore. Questo parametro varia non solo dal tipo di prodotto ma anche dall’area che dovrà pulire.

Che cos’è una aspirapolvere senza fili

proscenic P10

proscenic P10

L’aspirapolvere senza fili è senza dubbio una invenzione tecnologica moderna che ti renderà felice sia per il livello di pulizia finale e sia per quanto concerne la comodità nel suo utilizzo. Dimentica finalmente il classico filo che si attorciglia intorno alle gambe e dai il benvenuto alla vera comodità.

Questi dispositivi sono chiamati anche “cordless” per la caratteristica predominante nell’ottenere energia direttamente dalla sua batteria ricaricabile interna che è composta da ioni di litio.

Una soluzione adottata con grande entusiasmo dai più giovani sin da subito, che oggi ha conquistato anche i tradizionalisti.

Il filo è sempre stato scomodo e molto pericoloso, per questo gli studi e la nuova tecnologia hanno portato alla realizzazione di questo prodotto innovativo.

Come funziona una aspirapolvere senza fili?

In merito al funzionamento di un aspirapolvere senza fili, avrai sicuramente sentito la parola “ciclonico”. Il suo percorso a spirale permette di separare nettamente la polvere dall’aria, avvalendosi anche alla forza centrifuga: per questo motivo l’aria esce pulita e le particelle si depositano all’interno del contenitore raccogli polvere. Maggiore è la velocità della rotazione dell’aria, più forte è la forza centrifuga che si attua.

Ti sarai chiesto sicuramente quale sia la sua potenza reale in merito all’aspirazione, fattore importante se si considera l’acquisto di una aspirapolvere senza fili.

Con le tecnologie moderne ormai la potenza di aspirazione è uguale o addirittura maggiore alle aspirapolvere tradizionali con filo, inoltre è in grado di pulire ogni tipo di superficie ed è adatta a te se ami una casa sempre in ordine.

Quanto dura la ricarica di una aspirapolvere senza fili?

sistema ricarica p10

sistema ricarica p10

Nella scelta di un apparecchio senza fili, uno dei dettagli più importanti è costituito dalla sua autonomia e tempo di ricarica. Nella maggior parte dei casi si ha una autonomia della batteria ricaricabile agli ioni di litio tra i 20 e 60 minuti.

Un dettaglio che cambia se si utilizza il dispositivo al minimo della sua potenza oppure diminuisce se si sceglie la modalità turbo (che non è prevista da tutti i modelli, ma è utile per lo sporco ostinato o per le grandi pulizie).

La ricarica varia a seconda del modello e delle sue prestazioni, da tre sino a sette ore.

Come si pulisce il contenitore

Una grande innovazione considerando che questi prodotti senza filo – se si mettono in confronto ai classici con il sacchetto – aiutano nel risparmio economico da non sottovalutare. Il contenitore viene svuotato, lavato e pulito tutte le volte che lo ritieni necessario, senza costi aggiuntivi o senza dover acquistare il ricambio.

I filtri invece – di qualsiasi materiale siano – dovranno essere rimossi e puliti (in alcuni modelli possono essere anche lavati sotto al rubinetto e lasciati asciugare al sole), ma anche sostituiti quando usurati.

I 5 motivi per cui l’aspirapolvere senza fili batte il robot aspirapolvere!

Non ci sono dubbi, infatti l’aspirapolvere senza fili presenta dei vantaggi maggiori in merito al classico robot aspirapolvere.

Vediamo insieme quali sono e perché decidere di acquistarlo:

  1. Design

Il design degli aspirapolvere senza fili è altamente ricercato, creato da esperti che hanno trasformato un semplice apparecchio per pulire (e da nascondere), in un oggetto che si fonde perfettamente con ogni tipologia di arredamento. Vasta gamma di colori, trasparenze e giochi di luce: non dovrai più nasconderlo dietro una porta ma potrai lasciarlo in vista, vicino al mobile della cucina o dove ti sarà più comodo.

Non sono solo belli da vedere ma anche silenziosi, infatti lo studio approfondito consente di poter pulire senza che tu sia infastidito dal rumore del motore.

  1. Risparmio

Grazie all’innovazione e agli studi in merito a questo prodotto tecnologicamente avanzato, il prezzo di acquisto varia a seconda delle necessità e si presta al tuo budget. Anche se decidi di optare per un aspirapolvere senza fili con maggiori prestazioni, nel tempo il costo di acquisto verrà ammortizzato.

Il risparmio è sicuramente generato dalle batterie ricaricabili agli ioni di litio e dal contenitore raccogli polvere, che ti farà dimenticare di acquistare buste e sacchetti.

Alcuni modelli sono inoltre corredati da accessori specifici, così da poterli utilizzare anche in auto oppure in ufficio.

  1. Pulizia

Questi aspirapolvere senza fili consentono di pulire ogni parte della casa con facilità e senza fatica. L’innovazione che consente di potersi muovere in totale libertà aiuta anche il meno esperto ad ottenere angoli puliti, polvere e peli dei nostri amici a quattro zampe rimossi.

Ideale anche se possiedi delle scale: la sua tecnologia e facilità di movimento ti aiuta a rendere la superficie pulita seppur stretta e non piana.

  1. Peso e ingombro

Gli aspirapolvere senza fili sono leggeri e maneggevoli dando la possibilità a chiunque di pulire senza dover trascinare un macchinario da una stanza all’altra. Minimo ingombro, infatti possono essere posizionati in ogni angolo della casa senza rubare spazio o rendere il passaggio meno agevole.

Alcuni modelli sono inoltre dotati di un manico capace di inclinarsi totalmente, così da infilarsi velocemente sotto i divani o i letti. Uno dei suoi vantaggi principali è proprio il fatto di poterlo spostare, alzare, maneggiare e portare in giro senza alcuna fatica!

La particolare conformazione longilinea permette inoltre di avere un ottimo bilanciamento del peso, stancando molto meno i nostri muscoli durante le pulizie.

  1. Autonomia

La comodità di non avere un filo, non ti dà solo la possibilità di pulire tutta la casa ma anche quella di avere un’ottima autonomia. La stessa nella maggior parte dei modelli e dei brand può arrivare sino a 60 minuti.

Conclusioni e consigli

Hai visto i vantaggi dell’aspirapolvere senza fili e i motivi per cui sceglierlo. Tantissimi i modelli che ti faranno risparmiare tempo e fatica:

  • Non ci sono sacchetti da cambiare (e da acquistare);
  • Non dovrai essere dipendente dalla presa di corrente;
  • Occupa poco spazio in casa;
  • Facile da maneggiare e spostare.

Il consiglio è quello di acquistare un modello adatto alle tue esigenze e allo spazio da pulire:

Se vuoi vedere la nostra classifica delle migliori aspirapolvere senza fili del 2020, clicca qui!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.